La Lega: “Termine certo per i bombardamenti in Libia”. Pronte le bombe a orologeria

Per essere intelligenti le bombe, a un certo punto, dovranno pur smetterla di esplodere! E’ questa la vera filosofia della Lega che, da Ponte di Legno, lancia la sua sfida alla NATO. E Berlusconi ne inventa una delle sue. “Per anni sono stato vittima della giustizia a orologeria e avro’ pure imparato qualcosa”. L’arsenale italiano si sta quindi dotando di missili ad orologeria, che esploderanno dunque entro un termine certo. “Il Governo ha ormai la precisione di un orologio” ha detto Bonaiuti, da sempre fedele sodale del Premier. Per Bersani “se il Governo e’ un orologio come mai e’ in ritardo su tutto? Sviluppo, occupazione e riforme”. La domanda e’ lecita, ma altrettanto lecito affermare che il ritardo del PD sta aumentando¬† e che Bersani avrebbe proprio bisogno di una sveglia. Per il momento pero’ ci pensa Di Pietro a suonare la carica: “Ho ricordato al Premier che esiste il fuso orario perche’ non vorrei che le bombe esplodessero all’ora di Washington. Gli ordigni a orologeria? L’Italia e’ da sempre all’avanguardia grazie all’esperienza degli anni di piombo”. Nel frattempo La Russa si frega le mani e dice: “In guerra il fattore tempo e’ tutto. In questo senso noi rappresentiamo sia il tempo presente che quello futuro”.